KTeca

Il manuale sulle discese Veronesi


endaytreh vajo di Mezzane


Lunghezza: 30km

Dislivello+: 1090mt
Difficoltà: 
DIFFICILE

Partenza/Arrivo: Piazza IV Novembre, 37030 Mezzane di sotto VR
https://goo.gl/maps/iBs5RsrsWPMwtTzb8

Percorso impegnativo sia per le salite ripide che per le discese dal livello tecnico elevato, ma che ci immerge nella natura selvaggia e incontaminata del vajo di Mezzane.
Il termine dialettale Vajo, utilizzato nelle province veronesi e vicentine, sta ad indicare una valle stretta con versanti ripidi, una sorta di canyon scavato e modellato dall’azione di un torrente, corso d’acqua a portata varia e stagionale. La valle di Mezzane si origina dall’altopiano montano della Lessinia a sud di Velo Veronese e scende verso la pianura inizialmente come vajo, poi all’altezza del Comune di Mezzane di Sotto diventa una valle più ampia e dolce.
Partiamo dalla piazza di Mezzane di Sotto e saliamo la strada provinciale verso Mezzane di Sopra. Dopo circa 1km abbandoniamo la strada e iniziamo a salire a sinistra verso Postuman, dopo il primo tornante lasciamo l'asfaltato e imbocchiamo una strada sterrata sulla sinistra, che sale regolare fino ad incrociare la strada che ci porta a Castagnè. Una volta arrivati in piazza affrontiamo uno strappo bello ripido che ci conduce fino a Caiò. Saliamo ancora un po' da una mulattiera ed arriviamo all'inizio della prima discesa, la GUARD RAIL, molto grezza e pendente, che sbuca sulla strada che porta a Moruri. Una volta giunti in paese  dalla trattoria parte la seconda discesa, la MORURI, spettacolare, tecnica al punto giusto ma sempre abbastanza scorrevole, che arriva sul fondo del del vajo di Mezzane. Qui vale la pena soffermarsi e ammirare la natura che ci circonda, dove piante e rocce creano forme e colori meravigliosi. Seguiamo il torrente verso valle fino ad incrociare la famosa salita dei cancelli, che attraverso una forestale immersa nel bosco e poi in mezzo ai vigneti ci porta fino a Tenuta le Cave. Proseguiamo sulla strada asfaltata e giunti al ristorante Roccolo iniziamo a scendere per andare a prendere la terza discesa, la MASETTO, una pietraia molto impegnativa che ci porterà di nuovo in fondo al vajo dove c'è il ponticello di legno. Questa volta usciamo dal vajo e saliamo a Mezzane di Sopra, giriamo dietro la chiesa e andiamo a prendere l'ultima discesa, la TORRETTA, la più "flow" del percorso ma dal livello tecnico sempre elevato, con alcuni passaggi insidiosi. Usciti dal bosco attraversiamo i vigneti ed il Progno e ritorniamo al punto di partenza.

FONDO: roccioso, sassoso
BAGNATO: sconsigliato, molto scivoloso e pericoloso
PERCORRIBILITÁ: tutto l'anno, nel il periodo estivo in alcuni punti la vegetazione chiude un po' il sentiero
RIFORNIMENTO ACQUA: in piazza a Mezzane, in piazza a Castagnè, di fronte alla trattoria di Moruri, uscendo dal vajo alla contrada dopo l'inizio dei cancelli, alla contrada poco prima l'inizio della Torretta

Discese
GUARD RAIL https://www.kmsport.it/kteca/valle-di-mezzane/guard-rail.html
MORURI https://www.kmsport.it/kteca/valle-di-mezzane/moruri.html
MASETTO https://www.kmsport.it/kteca/valle-di-mezzane/masetto.html
TORRETTA https://www.kmsport.it/kteca/valle-di-mezzane/torretta.html

 Traccia GPS


Q
UI TROVI TUTTE LE NOSTRE TRACCE SCARICABILI IN FORMATO .gpx

Elenco discese